Conegliano 2018 -2

Conegliano 2018.

IL DOPO GARA. Dedicato a te che ritorni alla vita di tutti i giorni, ed anche se hai appeso il vestito d’artista nell’armadio, la sensazione è quella di avere ancora i pattini ai piedi. Ritrovi e senti dentro di te un sapore intenso e indefinito, tutto quello che rimane di quanto vissuto e condiviso, sa di emozioni e profuma come l’istante nel quale vieni sorpreso dalla consapevolezza che qualcosa sta per svanire. Allora fai spazio nella mente, nel corpo, nel tuo cuore e rivivi quella sensazione in cui il tempo rallenta e sembra esplodere e dilatarsi per poi implodere e farsi denso, senti la fatica di ogni allenamento, perché tu sei la somma di ogni tuo allenamento, tu sei la somma di quantità e qualità. E senti la tensione crescerti dentro fino a quando arriva il tuo momento in pista, si materializza la tua scena e la musica muove il tuo corpo e guida i tuoi gesti, che sono i gesti del tuo gruppo, e infine senti l’energia e l’emozione crescere dentro di te, la senti dentro di voi espandersi fino ad incontrare, ad avvolgere ed attraversare il pubblico. Essere Uno è un tutto che significa essere più della somma delle singole parti che lo compongono.

Forse… tu non sei solo la somma di ogni tuo allenamento. Tu non sei la sola somma di quantità e qualità, non sei un punteggio e nemmeno una posizione in classifica… Perché il tuo gruppo è più di una semplice somma delle parti… e TU, sei più di una somma…